Idratazione mirata

La disidratazione della superficie oculare avviene ogni volta che manca l’acqua. L’acqua è vitale per ogni essere vivente e per l’occhio è assolutamente importante perché rappresenta il maggior costituente del film lacrimale. L’acqua, però, non è l’unico costituente del film lacrimale, esso è composto da tre strati: mucinico (interno), acquoso (intermedio) e lipidico (esterno). Il film lacrimale ha proprietà idratante, lubrificante, nutriente, protettiva e refrattiva a livello della superficie oculare, quindi la sua corretta composizione è molto importante. Quando teniamo gli occhi aperti a lungo, lo strato lipidico del film lacrimale si rompe in alcuni punti, causando l’evaporazione dell’acqua e la formazione di zone secche.

Ad ogni ammiccamento avviene il ripristino del normale strato di film lacrimale. Se il tempo di rottura del film lacrimale è troppo breve (inferiore a 10 secondi), l’evaporazione dell’acqua tenderà ad aumentare, provocando secchezza oculare. La secchezza oculare causa arrossamento, sensazione di corpo estraneo, bruciore, disepitelizzazione e riduzione della qualità visiva. L’instabilità del film lacrimale può essere causata da una carenza quantitativa, per ridotta produzione o aumentata evaporazione dell’acqua, oppure da una carenza qualitativa, dovuta all’instabilità dello strato mucinico o lipidico del film lacrimale.
Quando il cliente si rivolge all’ottico lamentando discomfort oculare, bisogna innanzitutto fare domande ed effettuare dei test per valutare qual è lo strato del film lacrimale carente; dopodiché bisogna consigliare un integratore lacrimale specifico e non la lacrima artificiale umettante “tuttofare”.

OPTOX mette a disposizione dell’Ottico-Optometrista una gamma di integratori del film lacrimale completa, in cui ogni prodotto è specifico per reintegrare una o più componenti del film lacrimale.

INTEGRATORI DEL FILM LACRIMALE OPTOLIPONT
È un vaporizzatore oculare contenente una soluzione a base di liposomi nanoscopici, vitamina A ed E. La sua particolarità consiste nel fatto che si vaporizza direttamente sull’occhio chiuso, in questo modo i liposomi raggiungono il margine palpebrale e ad ogni ammiccamento vengono distribuiti sulla
superficie oculare, reintegrando lo strato lipidico del film lacrimale in modo da ridurre l’evaporazione dell’acqua. La specifica composizione permette di utilizzare il prodotto anche con le lenti a contatto indossate e su occhi truccati, garantendo freschezza e comfort in qualsiasi situazione.

OPTOIDRO
OPTOidro di OPTOX è una soluzione fisiologica con spiccata affinità alla componente acquosa e minerale del film lacrimale, in grado di soddisfare il fabbisogno idrico quotidiano della superficie oculare. In sostanza, così come l’acqua minerale è in grado di soddisfare la nostra sete nella quotidianità, OPTOidro reintegra la componente acquosa del film lacrimale restituendo il corretto bilanciamento idrosalino alla superficie oculare.

GLI AMINOACIDI (GLICINA, PROLINA, LISINA E LEUCINA)
Nel 2014 OPTOX ha introdotto una importante novità nel mercato Ottico, l’aggiunta degli Aminoacidi (Glicina, Prolina, Lisina e Leucina) negli integratori del film lacrimale OPTOidro+ A, OPTOyal A e OPTOgel A. L’aggiunta di questi Aminoacidi è molto importante perché facilitano i processi riparativi dell’epitelio corneocongiuntivale. Inoltre Glicina, Prolina, Lisina e Leucina offrono un supporto metabolico alle varie strutture della cornea e della congiuntiva, migliorando lo stato di salute e la protezione a livello della superficie oculare.

OPTOIDRO+ A CON IPROMELLOSA E AMINOACIDI
La disidratazione della superficie oculare è causata dall’evaporazione dello strato acquoso del film lacrimale. La vita moderna, il lavoro al computer, la permanenza in ambienti artificialmente condizionati e l’uso delle lenti a contatto peggiorano questa condizione perché accentuano l’evaporazione dello strato acquoso del film lacrimale, aumentando nei nostri clienti la sintomatologia ed il discomfort da secchezza oculare marginale. In questi casi, quindi, l’apporto di sola acqua e sali minerali non è sufficiente, bisogna utilizzare una sostanza che rallenti l’evaporazione dello strato acquoso del film lacrimale.

L’Ipromellosa contenuta in OPTOidro+ A è un derivato della cellulosa che, grazie alle ottime proprietà superficiali, è considerato migliore rispetto ad altri preparati a base di metilcellulosa, essa rappresenta un ottimo stabilizzante
del film lacrimale, poiché essendo a lento rilascio ritarda l’evaporazione dello strato acquoso del film lacrimale. Inoltre, grazie alla sua viscosità, OPTOidro+ A è indicato per prolungare il comfort durante il porto delle lenti a contatto, perché crea uno scudo protettivo pre-corneale che separa la lente dalla cornea, evitando fastidiosi sfregamenti.

L’ACIDO IALURONICO MACROMOLECOLARE
L’Acido Ialuronico è un mucopolisaccaride presente in molti liquidi e tessuti biologici, nei quali gioca un ruolo fondamentale. Le sue caratteristiche principali sono l’elevata igroscopicità, cioè la capacità di legare l’acqua, la sua struttura viscoelastica e la sua mucoadesività, cioè la capacità di legarsi e reintegrare lo strato mucinico del film lacrimale. Per questo è la molecola più utilizzata nel trattamento della secchezza oculare moderata e severa, con carenza dello strato mucinico del film lacrimale, visto che fornisce idratazione, lubrificazione e protezione a livello della superficie oculare. OPTOYAL A CON ACIDO IALURONICO 0,15% E AMINOACIDI La concentrazione allo 0,15% di Acido Ialuronico garantisce elevata idratazione e lubrificazione a livello della superficie oculare. OPTOyal A è consigliato in caso di secchezza oculare moderata, dovuta ad una carenza a livello dello strato mucinico del film lacrimale, causata non tanto dall’ambiente esterno, ma da condizioni relative all’organismo stesso (ad esempio menopausa, uso di contraccettivi orali, età avanzata, assunzione di alcuni farmaci, patologie).

OPTOGEL A CON ACIDO IALURONICO 0,30% E AMINOACIDI
La concentrazione di Acido Ialuronico allo 0,30% assicura la massima idratazione, lubrificazione e protezione della superficie oculare. In caso di secchezza oculare severa o cronica OPTOgel A è il prodotto più indicato, anche per la sua prolungata permanenza sull’occhio. OPTOgel A può essere consigliato anche per l’idratazione e la protezione notturna della superficie oculare.

OPTOSOL CON ACIDO IALURONICO 0,15% E GINKGO BILOBA
L’estratto di Ginkgo Biloba contenuto in OPTOsol contiene molecole con proprietà antiossidanti, anti-infiammatorie, riepitelizzanti e neuroprotettive; in associazione all’Acido Ialuronico, sotto forma di integratore lacrimale, viene consigliato in caso di disepitelizzazioni ed abrasioni corneali (anche in seguito ad uso eccessivo delle lenti a contatto),
perché è in grado di ottimizzare i tempi di riparazione delle strutture degli epiteli. La soluzione contenuta in OPTOsol stimola la ghiandola lacrimale principale e le cellule mucipare conferendo, quindi, un buon bilanciamento di acqua e costituenti al film lacrimale, per questo viene consigliato in caso di irritazione della superficie oculare dovuta ad allergia.

OPTORED CON ACIDO IALURONICO 0,15%, ECHINACEA ESTRATTO ED AMINOACIDI
L’ultimo arrivato in casa OPTOX è OPTOred, l’estratto di Echinacea contenuto nella soluzione svolge un effetto antinfiammatorio, modula le difese naturali del film lacrimale e diminuisce il rischio di contrarre infezioni batteriche e virali. In sostanza OPTOred può essere consigliato in tutte le situazioni di infiammazione ed arrossamento a livello della superficie oculare; grazie alla sua composizione aiuta a ridurre il fastidio causato da contatto con sostanze irritanti, corpi estranei, situazioni acute di secchezza o allergia oculare e può essere consigliato a tutti i clienti che si presentano nel negozio di ottica con gli occhi ed il margine palpebrale arrossati.

CONCLUSIONI
La vita moderna spinge sempre più clienti a rivolgersi al proprio Ottico di fiducia lamentando fastidi agli occhi quali iperemia, sensazione di corpo estraneo, bruciore, lacrimazione, ecc.

Grazie ad OPTOX, l’Ottico può disporre di tutti gli strumenti necessari per risolvere i problemi dei suoi clienti, basta solamente indagare sulle cause del problema, effettuando domande e test specifici per selezionare il prodotto più adatto. Molti Ottici snobbano questo settore del mercato consigliando al cliente un semplice umettante “tuttofare” o addirittura spingendolo ad andare in farmacia, ma non si rendono conto che un cliente al quale si risolve un problema, diventa un cliente fedele, che molto difficilmente sceglierà di comprare occhiali o lenti a contatto da un’altra parte, attirati solo dal prezzo.

La scelta spetta a voi Ottici, potete essere semplici commercianti o diventare Stimati Professionisti, che si interessano ai problemi dei propri clienti e li risolvono… Stay hungry, stay OPTOX!

Edoardo Ligabue
Cristina Giordano

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn